Trifena

personaggio del Satyricon (v) di Petronio Arbitro (v), che così la descrive :"Fra tutte le donne spiccava per la sua bellezza Trifena". Innamorata di Gitone, ne è da questi ricambiata.