Selinuntee

ciclo di disegni che in parte segue la serie "A quattro mani" (v), caratterizzati dalla collaborazione con Sylvano Bussotti (v) per quanto riguarda la presenza nel foglio di frammenti di musica dodecafonica. La figura femminile principale è una elaborazione fra le immagini di Brunalba (v) e Luisa, ultima donna importante nella vita di Tono. Nei disegni sono presenti strumenti musicali, suonati da un complesso di Syrene: la "y" che sostituisce tutte le "i" nelle didascalia di Tono sono un omaggio al nipote Sylvano Bussotti, che la aveva inserita nel suo nome. La presenza nel foglio di frammenti dei templi greci di Selinunte spiega l’origine del titolo del ciclo.