I sottoportici

Parlare di Padova vuol dire parlare dei suoi sottoportici, che una volta permettevano di poter girare per tutta la città senza bagnarsi anche quando pioveva, o di non essere cotti dal solleone in estate.

Anche a Tono piaceva passeggiare lungo i sottoportici, osservando le persone e disegnando i loro profili e gli scorci di Padova sui suoi blocchi per appunti.