Litografie dantesche

Dopo aver accolto l'invito dell'editore Laterza di Bari per illustrare una nuova edizione della Divina Commedia, i soggetti danteschi hanno continuato ad interessare Tono Zancanaro, e nel 1966 realizza una cartella di litografie dedicate al poema.

Come già era stato fatto per l'edizione a stampa, Tono contraddistingue i fogli dedicati ai tre canti in base al colore: nero per l'Inferno, rosso per il Purgatorio e azzurro per il Paradiso.

Per ogni canto sono realizzate cinque litografie, alle quali Tono ne aggiunge tre di presentazione, di cui una con un testo introduttivo di Giovanni Comisso ed una con un insieme dei personaggi danteschi.

 

INFERNO

 

PURGATORIO

 

PARADISO

 

PRESENTAZIONE