Anno 1978

Sono 27 le lito realizzate nel 1978, sono prevalentemente Foscariane, ma si notano alcuni soggetti particolari.

Innanzi tutto le due opere appositamente realizzate per la grande mostra antologica tenuta presso il Salone della Ragione: una usata per la copertina del catalogo ed una, di grande formato cm 70x100, dedicata proprio ad una visione del Salone. Ci sono poi tre lito dedicate alle scene e costumi de "I Pagliacci" di Ruggero Leoncavallo, una veduta di San Gregorio di Capo d'Orlando, un Antico Portello (padovano) con sulla sinistra la storica "Nave", casa popolare malfamata.

Particolare la litografia dedicata a Selinunte, dove viene riportata la bella lettera scritta da Vincenzo Tusa, allora sovrintendente alle antichità della Sicilia occidentale, e la lito di auto-auguri per il 70esimo compleanno di Tono, che si raffigura giovanile assieme alla madre, con dietro la consueta figura del padre che riposa, e sullo sfondo il tempio di Segesta.