Foscariana

il personaggio femminile, stilisticamente affine alla Poppea (v), con la quale spesso è confusa, nasce dalla realizzazione delle scene e dei costumi per l’opera "I due Foscari" di Giuseppe Verdi, per la regia di Sylvano Bussotti (v), realizzate inizialmente per il teatro LA FENICE di Venezia. Il personaggio è costituito da un segno molto raffinato, bizantino, con copricapi sempre molto elaborati. La Foscariana ha spesso l’appellativo di Apodionisiaca (v) per la sua bellezza.
Per il segno vedere la mostra virtuale relativa a questo ciclo.