Caruseria siciliana

Categoria principale: ROOT
Visite: 303

Caruseria siciliana, china a tratto del 1969

I primi carusi (bambini siciliani) sono del 1956, anno non solo del viaggio in Cina di Tono, ma anche del suo primo soggiorno a Capo D'Orlando, in provincia di Messina, località di cui si innamorerà e che contribuì successivamente a far conoscere attraverso una serie di importanti iniziative artistiche e culturali (la pinacoteca di capo d'Orlando è intitolata a Tono Zancanaro, e contiene decine di ritratti di carusi) .

Il caruso più "importante" è stato Cono Nuzzo, ma fra gli altri ricordiamo Pippo Dolcetta, Sarino, Pippo Letizia, la carusina Bella Rosalba, Carmelo Costantino, Pippo di Nardo, e tanti altri.

In questo disegno sono idealmente richiamati molti carusi che ruotano attorno alla figura centrale, realizzata in china bianca realizzata non con il rapidograph, ma con il pennino.

 

Caruseria siciliana, china a tratto del 1969 cm 25x38 - ASTZ 14573