Selinous Akreidea

1057

Il grande pannello che oggi viene presentato, misura 180 cm di altezza per oltre 4 metri di lunghezza, è stato creato da Tono nel 1964 per essere esposto alla Quadriennale di Roma.

L'opera è stata realizzata nello studio che allora aveva al Portico d'Ottavia, e nella prima versione suscitò delle difficoltà perchè la figura maschile che appare al centro aveva il sesso esposto, e in quegli anni mentre era realizzabile la vista del sesso femminile, il pene (anche se in formato greco) invece era interdetto.

Dopo molte perplessità, anche su spinta del critico Fortunatio Bellonzi direttore artistico della Quadriennale, Tono coprì il pene ed al suo posto ne inserì altri tre, aggiungendo uno scroto verde.

Selinous Akreidea, cere grasse del 1964 cm 180x420 - ASTZ 1057