In Pra' a Concetto Marchesi

14776Concetto Marchesi (Catania, 1º febbraio 1878 – Roma, 12 febbraio 1957), politico, latinista e accademico italiano, rettore dell'Università di Padova nel 1943 dove pronunciò il 9 novembre un famoso discorso inaugurale dell'Anno Accademico con un appello agli studenti alla lotta contro il fascismo, deputato per il PCI nel 1946 venne eletto nell'Assemblea Costituente e partecipò alla scrittura della Costituzione italiana. Nota è la sua dissidenza con Togliatti perché rifiutò l'inserimento dei Patti Lateranensi nell'articolo 7 della Costituzione Italiana e quando si trattò di votare il relativo articolo, uscì dall'aula con un gruppo di deputati comunisti intransigenti, tra i quali Teresa Noce. Palmiro Togliatti rimase sempre suo amico personale ed estimatore culturale: benché non più Guardasigilli, sarebbe stato lui, nel dicembre 1947, a suggerire al presidente Terracini una pausa dei lavori dell'Assemblea costituente, prima della votazione finale della Costituzione, affinché Marchesi avesse due settimane di tempo per dare una revisione finale, sotto il profilo della pulizia linguistica e della coerenza sintattica e stilistica, al testo della Costituzione della Repubblica italiana.

Tono Zancanaro, che ha collaborato con Eugenio Curiel nella Resistenza, conosceva bene Concetto Marchesi, ed a lui aveva dedicato il piatto in ceramica qui riportato.

In Pra', piatto di terraglia dipinta e invetriata del 1953 diametro cm 23,5- ASTZ 14776