Canto L'Armi Pietose

Canto L'Armi Pietose, china acquarellata del 1955 dim. 45x47,5 - ASTZ 1831Canto L'Armi Pietose, china acquarellata del 1955 dim. 45x47,5 - ASTZ 1831

Tono ha illustrato numerosi racconti, novelle, romanzi, fra gli altri anche la Divina Commedia e la Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso di cui qui presentiamo l'opera di apertura che porta come titolo i primi versi del poema:

Canto l’arme pietose, e ’l Capitano
Che ’l gran sepolcro liberò di Cristo.
Molto egli oprò col senno e con la mano;
Molto soffrì nel glorioso acquisto:
E invan l’Inferno a lui s’oppose; e invano
s’armò d’Asia e di Libia il popol misto:
Chè ’l Ciel gli diè favore, e sotto ai santi
Segni ridusse i suoi compagni erranti.

Con questi lavori Tono vinse il primo premio per le illustrazioni dell'opera del Tasso alla mostra Ariostesca tenuta a Ferrara nel 1955