Il papone del Pra'

746

Le statue del Prato della Valle sono fra i soggetti padovani preferiti da Tono, che con le statue dialogava direttamente durante le sue peregrinazioni, spesso notturne, e le frequenti soste in Pra’ con gli amici.

Fra le 78 statue che circondano la canaletta che delimita l’isola Memmia, Tono aveva alcune nette preferenza su altre, come per esempio la statua di Eugenio IV, da Tono detto il Papone (frequentemente anche Pappone) del Pra’,con l’angioletto che sorregge un libro.

Il Papone del Pra', china acquarellata del 1959 dim. 50 x 40 - ASTZ 746