Aelle

figlia carnale di Levana (v), è raffigurata come Venere uscente dalle acque, con il magnifico corpo giovane visto obliquamente, in maniera tale che siano contemporaneamente visibili sedere, pube e seno svettante verso l’alto, a volte in una lunga sequenza, più raramente in gruppo o con altre figure. Ma la caratteristica principale è che le figure di Aelle sono sempre senza testa, o meglio i capelli nascono direttamente dal collo, in quanto la vera Aelle era solo uno stupendo corpo, e nient’altro.

343

 

Per la parte iconografica si veda la parte della mostra virtuale dedicata al Ciclo di Aelle