76

sigla scaramantica che compare, a partire dal 1933, davanti a quasi tutte le firme che Tono pone nei suoi lavori, fino alla fine degli anni '40. La sigla vale per 7 Giugno, quando, appunto nel 1933, Tono conosce Olga Volena (v), e se ne innamora: sarà utilizzata fino alla comparsa del ciclo della Levana (v). La spiegazione della sigla è anche presente in un disegno di Tono conservato presso L’Archivio Storico Tono Zancanaro al numero ASTZ/6516, visibile in questa pagina, dove fra le lapidi spezzate presenti in un vecchio cimitero ve n’è una, rovesciata, dove si legge: TONO MORTO AL MANICOMIO IL 7 GIUGNO 1933 / RISOTTERRATO IL 7-6-40 / PADOVA 3-6-40.

6516